Cerca

È a Budrio l’olmo più vecchio d’Italia

Proprio così. A Vigorso, alla fine di Via Taruffo, si trova l’esemplare più vecchio d’Italia di ulmus minor, il nome scientifico dell’olmo campestre.

L’albero, che era già di dimensioni esemplari nel 1910 e che si suppone abbia un’età di circa due secoli, spicca all’interno di una lista di dodici alberi cosiddetti “anziani giganti”.

Questi alberi monumentali, in base in base alla legge nazionale n. 10 del 2013, sono indicati e “seguiti” dall’Istituto Beni Culturali (IBC) dell’Emilia-Romagna e addirittura segnalati dal Ministero dell’Ambiente per la loro maestosità, longevità e pregio naturalistico.

L’olmo di Vigorso sarà la pianta simbolo di Primaveranda 2020 e meta di escursioni programmate durante l’intera manifestazione.

CLICCA E SCOPRI ALTRE 👉 CURIOSITA‘ SU BUDRIO ….