Kiwi: dalla Cina all’Italia passando per la Nuova Zelanda

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il kiwi è il frutto della pianta Actinidia chinensis, una bellissima liana rampicante con foglie cuoriformi di cui esistono piante maschili, con fiori raccolti a grappolo, e piante femminili, i cui fiori sono distanziati per dare spazio alla maturazione dei frutti.

Il kiwi deve il suo nome all’uccello simbolo della Nuova Zelanda che ne ha fatto uno dei principali prodotti di esportazione; fu portato in Europa solo nel 1800.

Sapete che, come evidenziato da un recente studio dellAsia Pacific Journal of Clinical Nutrition, il consumo di 2 kiwi al giorno per circa 4 settimane sembrerebbe migliorare in modo significativo i sintomi della sindrome del colon irritabile, un disturbo gastrointestinale caratterizzato da dolori e gonfiore addominale associati tipicamente ad alternanza di costipazione e diarrea?

E che è lItalia il maggior produttore mondiale di kiwi, con coltivazioni concentrate soprattutto in Emilia-Romagna, Lazio, Puglia, Campania e Veneto?

Dr. Francesca Calandriello

Dr. Francesca Calandriello

Francesca Calandriello, è una Dietista, un Biologo nutrizionista, un’Erborista e un Professore a.c. dell’Università di Bologna dove insegna Piante officinali e integratori alimentari e Botanica Farmaceutica Sistematica.

Dr. Francesca Calandriello su Budrio Welcome
Visita il sito di Dr. Francesca Calandriello o seguila su Fabcebook

Potrebbe piacerti anche...

articoli dello stesso autore