La festa dei nonni

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Si sta avvicinando un giorno speciale, il 2 ottobre. In questa giornata si celebra la Festa dei Nonni, in onore della figura dei nonni e di ciò che socialmente rappresentano, questa ricorrenza è stata istituita con la Legge n°159 del 31 luglio 2005.

Per ogni bambino i nonni rappresentano e raccontano la storia della famiglia attraverso fotografie in bianco e nero, riportando aneddoti e ricordi come solo i nonni sanno fare.

Sono coloro che aiutano e supportano le famiglie di oggi, sia occupandosi dei nipoti che contribuendo a volte all’aiuto economico delle giovani famiglie.

Non appartiene a loro il compito di educare i nipoti, poiché questo spetta ai genitori, ma hanno un compito altrettanto importante: raccontare le origini e la storia della famiglia ed il senso di appartenenza alla stessa.

Oggi i tempi sono cambiati e con essi anche il ruolo dei nonni, ma il loro compito resta lo stesso: accompagnare i nipoti nel loro percorso di crescita e aiutarli a sperimentare e vivere quelle esperienze che i genitori oggi, per mancanza di tempo, non riescono a condividere con i propri figli.

Si parla così dei nonni come risorsa per la società odierna. Sono coloro in grado di raccontare la storia ai nipoti, ma non la storia che si apprende con i libri di scuola, la “storia vera” vissuta da loro in prima persona, insegnando quei valori che alcuni di noi oggi hanno perso: il senso di umiltà, il rispetto per l’altro, l’importanza di risparmiare e l’importanza del lavoro.

I nonni sono coloro che tengono stretti i segreti e le marachelle dei nipoti, coloro che viziano e amano incondizionatamente.

Tuttavia, non sono tutti uguali, ma questo si sa. Non esistono genitori uguali o figli e nipoti che si comportano o rispondono nello stesso modo.

Ma la cosa importante è festeggiare questo giorno con i nonni, in quanto figure importanti per la nostra vita e non ricordarsi di loro solo nel momento del bisogno.

Scuola paritaria dell'Infanzia S.Cuore Budrio

Scuola paritaria dell'Infanzia S.Cuore Budrio

La scuola paritaria Sacro Cuore di Budrio ha un team di insegnanti specializzate che sostengono il bambino nel suo percorso di apprendimento tramite la sperimentazione ed il gioco, le attività motorie e psicomotorie, i laboratori di manipolazione, la narrazione e le attività artistiche e musicali.

Scuola paritaria dell'Infanzia S.Cuore Budrio su Budrio Welcome
Visita il sito Scuola paritaria dell'Infanzia S.Cuore Budrio

Potrebbe piacerti anche...

articoli dello stesso autore