L’importanza del gioco simbolico per sviluppare la creatività dei bambini

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il Gioco Simbolico è il gioco del ‘far finta che’, ove qualsiasi oggetto può assumere un significato che va al di là della sua funzione. La capacità di rievocare e sostituire qualcosa che è assente con pensieri, oggetti o immagini viene chiamato appunto “processo di simbolizzazione”.

Così, per esempio, una scatola non è solo una scatola: diventa una macchina, un aereo, uno scrigno.

Come tutti i giochi, anche questo si evolve di pari passo con l’evoluzione del bambino. E’ dopo il primo anno di vita e per tutta l’età prescolare che il gioco dei bambini diventa simbolico e man mano che il bambino cresce e affina la sua esperienza del mondo, il gioco simbolico diventa più complesso ed assume nuovi significati. Durante una prima attività di gioco infantile il bambino prova ad imitare il comportamento degli adulti e così facendo si appropria dei meccanismi della realtà mentre, in una fase successiva, il bambino diventa il vero protagonista modellando a suo piacimento il mondo che lo circonda e facendo lui stesso accadere le cose, sempre all’interno di un meccanismo di finzione. Perché sia tale il gioco simbolico necessita quindi di una netta presa di coscienza, da parte del bambino, del proprio Io, strutturato, solido e cosciente della realtà.

Per il gioco simbolico i bambini non necessitano di giocattoli ed è molto più utile invece che abbiano a disposizione oggetti o materiali di diverse forme che non richiamano un uso predefinito, ma che aiutano lo sviluppo della creatività del bambino. Durante questa attività il bambino ha la possibilità di giocare parti di se stesso tramite l’altro, mettendo in scena emozioni, magari inespresse, attraverso l’interpretazione di un ruolo. Giocare a travestirsi consente al bambino di costruire la propria identità strutturando il proprio sviluppo cognitivo, sociale e affettivo, attraverso la finzione e l’interpretazione di altre identità.

In ognuna delle nostre sezioni, è allestito uno spazio per il gioco simbolico e fornita la possibilità di specchiarsi dato che è molto importante che i bambini esprimano se stessi liberamente e giochino con la fantasia e la creatività. Lasciare un bambino libero di esprimere la sua individualità, gli si dà l’opportunità di coltivare il suo pensiero critico e acquisire sicurezza in se stesso, rinforzando contemporaneamente la sua autostima. E’ importante far emergere questo gioco spontaneamente in contesti sufficientemente liberi, privi di giudizio ma non privi di regole, ove l’adulto non definisce dei ruoli a priori e lascia il bambino libero di esplorare ed elaborare contenuti emotivi ed affettivi per loro significativi.

Sarebbe positivo proporre questa attività anche tra le mura domestiche: può essere infatti una buona occasione sia per il genitore per conoscere la sua interpretazione ed elaborazione della realtà. Così come viene fatto a scuola, potrebbe essere utilissimo creare un cesto dei travestimenti da lasciare in un luogo di facile e libero accesso…..stoffe, gonne, maglie, sciarpe, accessori vari oppure oggetti non più funzionanti, ma simbolicamente significativi, come telecomandi o telefoni. Il bambino si potrà così allenare anche a casa nella narrazione del proprio racconto, sviluppando contemporaneamente proprietà di linguaggio, motricità fine e creatività.

Scuola paritaria dell'Infanzia S.Cuore Budrio

Scuola paritaria dell'Infanzia S.Cuore Budrio

La scuola paritaria Sacro Cuore di Budrio ha un team di insegnanti specializzate che sostengono il bambino nel suo percorso di apprendimento tramite la sperimentazione ed il gioco, le attività motorie e psicomotorie, i laboratori di manipolazione, la narrazione e le attività artistiche e musicali.

Scuola paritaria dell'Infanzia S.Cuore Budrio su Budrio Welcome
Visita il sito Scuola paritaria dell'Infanzia S.Cuore Budrio

Potrebbe piacerti anche...

articoli dello stesso autore