Cerca

Muro di Piazza della Repubblica

Nel 2017 l’Amministrazione comunale ha deciso di riqualificare piazza della Repubblica affidando alla ceramista Lorenza Mignoli e ai bambini delle classi IV della Scuola primaria Servetti Donati la decorazione, anzi la trasformazione, del muro. La dimensione del progetto era enorme: più di 90 mq di superficie. Si è dovuto quindi estendere il lavoro a due anni, coinvolgendo gli alunni delle classi IV del 2018 e del 2019, in tutto 281 bambini. L’intento della ceramista, condiviso dall’Amministrazione, è stato quello trasformare il muro sia nel suo aspetto che nella sua funzione: da anonimo blocco di cemento ad allegro muro decorato che invita ad entrare nella piazza. Due varchi finestra sono stati creati nel muro.  Una fila di alberi corre sulla faccia rivolta alla piazza, un rampicante variopinto carico di foglie e fiori raccorda l’interno con l’esterno invitando a spostarsi dall’altro lato per vedere tutto, mentre una serie di formelline rettangolari incorniciano sul lato esterno le due finestre: una giocata sui toni freddi del blu e dell’azzurro, l’altra sui caldi rossi e gialli.
Con la ceramista i bambini hanno dunque progettato e realizzato, in ceramica e grès, ben 3200 elementi di forme e dimensioni diverse dipinti a uno a uno. La traccia lasciata da questi bambini è stavolta ancora più evidente, se si osserva che le foglie degli alberi portano impressa l’orma del piede nudo di ciascun bambino, oltre al suo nome.

INFO UTILI

Ti piace questo luogo? Dillo ai tuoi amici

Iscriviti alla nostra newsletter