Palazzetto, si riparte con i piedi per terra

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Da settembre è con i piedi per terra la ripartenza della struttura del Palazzetto dello Sport di Budrio. È infatti proprio a cominciare dai pavimenti della Sala Verde che Sport&Movimento, la società di gestione della struttura, sostenuta dalle associazioni Palestra e Scuola di danza Studio del Movimento ha dato il via a una serie di interventi di manutenzione. E lo ha fatto proprio sfruttando i mesi di chiusura durante il lockdown per accelerare quei progetti che erano già nel ventaglio delle pianificazioni strategiche, nella convinzione che rinnovare e prendersi cura della struttura fosse il modo migliore per reagire e uscire al meglio dall’emergenza. La nuova pavimentazione è stata realizzata in parquet galleggiante dal design esclusivo, con l’intento di ospitare, oltre agli iscritti, anche gare di danza internazionali.
Un altro intervento ai fini del risparmio energetico è stata la sostituzione dei faretti del corridoio con luci a led temporizzate.
Inoltre, tre dei sei spogliatoi del palazzetto sono stati rinnovati con un look molto accattivante. Partendo dalla classica distinzione cromatica di genere – rosa per lo spogliatoio donne e azzurro per quello maschile – si è deciso di giocare sulle scale e abbinamenti di colori per pareti, pavimenti, stipiti e porte d’ingresso, e di optare per l’abbinamento verde pisello e fucsia nelle pareti dello spogliatoio destinato ai bambini.
«Io e Silvia Martinci, presidente di Sport&Movimento, siamo molto soddisfatte dei lavori eseguiti – spiega Silvia Sallioni, vicepresidente della società e titolare della palestra Studio del Movimento –. Sia per aver scelto di affidare i lavori ad aziende a Km 0 del territorio, sia per gli ottimi risultati ottenuti.
Ringrazio per la grande competenza professionale, Davide Scalorbi che ha realizzato splendide tinteggiature con materiali atossici, Alessandro della carrozzeria Minghetti per il risultato davvero straordinario raggiunto con la sabbiatura di paratie e stipiti delle docce, Rocco Impianti Elettrici, Michele Di Bella per i lavori di manodopera, Sandro Bonfiglioli della T.C.B. di De Luca Antonio e C. snc, la Coop Facchini di Molinella per la grande disponibilità e lo staff della palestra, che ha collaborato sia nelle scelte progettuali, sia nei lavori operativi. Un impegno da parte di tutti nel clima di una necessaria voglia di ripartenza…»

Iscriviti alla nostra newsletter