L'occhio nel mirino, di Sergio Cardin

Una via di mezzo tra introverso ed estroverso, solitario e sociale quanto basta,  75 anni, pensionato, nonno felice di 2 nipoti femmine,  licenza media o un pò di più, ex impiegato tecnico. Ho la passione per la foto, per la bici, per l’ astronomia e per lo sport puro dove conta più la persona che il resto. Tra le cose che mi hanno fatto e mi fanno battere il cuore ci sono la montagna e di conseguenza la natura in genere e nei suoi aspetti e la musica per lo più moderna. 

Parlo poco ma guardo e ascolto molto a riguardo di ogni cosa e ad ogni livello: politica, cultura, religione, etnie, genere…  con le idee chiare e libere senza condizionamenti di sorta. Molti mi definiscono “diversamente giovane ” ma per me se non sei così, o almeno non tenti di esserlo, sei finito!