Tecnocasa, tecnologie e valutazione degli immobili, validi alleati nelle vendite

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp
“Durante e subito dopo il lockdown si è registrato un sensibile aumento delle richieste di abitazioni con spazi esterni, perché si è compresa ancora di più l’importanza della casa. Oggi questo incremento, per una naturale rimozione del trauma da Coronavirus, si è già assestato intorno al 10-15%, che è poco più di quanto si registra ogni anno con l’arrivo dell’estate”. Così Stefano Galletti, titolare della società azienda.net srl, affiliata Tecnocasa, in via Bissolati alta, sintetizza l’attuale andamento del mercato immobiliare residenziale dopo l’emergenza Coronavirus: «un mercato che le previsioni davano al meno 20-30%, mentre in realtà, per la nostra esperienza, ha avuto una flessione contenuta nell’8-10% rispetto al 2019, anno che ha portato alla nostra agenzia circa il 25% del mercato budriese, stimato complessivamente in circa duecento compravendite residenziali sul territorio comunale. Per quanto ci riguarda, a questa tenuta ha contribuito l’operatività della nostra agenzia anche durante la chiusura – con social, virtual tour, videochiamate, conference call – che alla riapertura ci ha assicurato molte visite e trattative andate a buon fine. Budrio risente positivamente della segmentazione delle attività produttive della cintura bolognese e del conseguente basso tasso di disoccupazione ed è un comune attivo, non considerato dormitorio, dove soprattutto il settore sanitario – Ottobock e Inail – e la caserma (che tra Budrio, Molinella e Medicina impiega 500 militari con un lavoro stabile) contribuiscono a tenere alta la domanda. Punto di forza della nostra agenzia è anche la possibilità di fornire gratuitamente alla potenziale clientela una corretta valutazione grazie a un algoritmo che tiene conto dell’area in cui la proprietà è collocata, delle sue caratteristiche e dei prezzi di vendita degli immobili nei 12 mesi precedenti».

Dove puoi trovare Tecnocasa

Iscriviti alla nostra newsletter