Tempo Casa, con l’open house abbiamo aumentato le vendite

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp

«Con l’emergenza Coronavirus abbiamo incrementato le vendite sfruttando la tecnica Open House», spiega Nicola Cesaro, titolare di Tempo Casa, agenzia in franchising che dal 2006 opera sul territorio budriese.

«Si tratta di un sistema innovativo molto utilizzato in America, che letteralmente significa “casa aperta”. In pratica, chi desidera vendere un immobile decide di “aprire la casa” virtualmente non solo a uno ma a più potenziali acquirenti in un unico appuntamento, fissato in un preciso giorno e orario. Le visite “collettive”, perlopiù da paesi limitrofi della cintura bolognese, si svolgono sotto la nostra supervisione con vantaggi notevoli per chi cerca e vende casa, sia per il risparmio di tempo sia per la maggiore probabilità di avvicinarsi al prezzo richiesto, in quanto le visite multiple creano concorrenza tra i potenziali acquirenti.

Prendere visione online direttamente da casa dell’immobile dei propri sogni si è rivelato un grande valore aggiunto e, anche oggi che la vita dell’agenzia è ritornata alla normalità, gli appuntamenti virtuali permettono di ottimizzare il proprio tempo visionando solo gli immobili più interessanti e limitando la visita in loco solo al momento in cui il sogno di acquistare casa si sta per realizzare!
Tante anche le attese per gli ecobonus e i sismabonus che nelle prossime settimane dovrebbero definirsi contribuendo a migliorare il nostro patrimonio abitativo decisamente vetusto e a rilanciare il settore edilizio già provato dalla crisi immobiliare degli anni scorsi».

Dove puoi trovare Tempocasa

Iscriviti alla nostra newsletter