Torrione del Risorgimento

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il Torrione di sud-ovest è a pianta trapezoidale, analogamente al Torrione nord-ovest: entrambi infatti furono edificati nel secolo XIV, precisamente negli anni compresi tra il 1363 e il 1379, per volere del cardinale Egidio Emilio Albornoz. I Torrioni, recentemente restaurati insieme al tratto superstite delle mura trecentesche situato in Piazza Matteotti, sono stati oggetto di un progetto di valorizzazione museale.
In questo torrione a più piani è documentata la storia di Budrio dell’Ottocento. Al piano terra in particolare è collocato un grande plastico realizzato da Giovanni Prati, budriese, che riproduce in scala il castello di Budrio nell’assetto che aveva la città alla fine del XIX secolo.
Nei piani superiori è esposta la Collezione di testimonianze e cimeli del periodo Risorgimentale, in gran parte proveniente dalla donazione della famiglia Cocchi, in memoria del colonnello Luigi Cocchi, figura di spicco del Risorgimento.

Ti piace questo luogo? Dillo ai tuoi amici

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

INFO UTILI

Iscriviti alla nostra newsletter